climate change cloud

Cambiamento climatico: le parole chiave spiegate dagli esperti

Ambiente
Condividi

Quando scienziati e scrittori politici parlano di cambiamento climatico, molti termini tecnici vengono sballottati: adattamento, carbon neutral, sviluppo sostenibile. La lingua può sembrare opprimente.

“Sembra che tu stia parlando al di sopra delle persone”, ha detto una persona della terminologia durante un recente studio condotto da Wändi Bruine de Bruin (docente di politiche pubbliche presso la USC – University of Southern California) attraverso l’USC Dornsife Public Exchange.

Rapporti autorevoli sul cambiamento climatico possono essere difficili da capire per i non scienziati. Con il Gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici che ha pubblicato nuovi rapporti sulla mitigazione e l’adattamento, abbiamo pensato che sarebbe stato utile chiarire alcuni dei termini più comuni usati per descrivere il cambiamento climatico.

Sono state intervistate 20 persone sui termini comuni usati dagli scienziati del clima e dai giornalisti del clima e quindi utilizzato il loro feedback per spiegare questi termini nel linguaggio di tutti i giorni. Con l’aiuto della Fondazione delle Nazioni Unite, abbiamo scelto otto termini dai rapporti scritti dall’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC).

Ecco una guida che può aiutare a seguire le notizie sui cambiamenti climatici. La spiegazione di ogni termine inizia con la definizione tecnica dell’IPCC. Il testo che segue lo mette in un linguaggio semplice.

1. Mitigazione

Definizione IPCC: Mitigazione (del cambiamento climatico): un intervento umano per ridurre le emissioni o migliorare i pozzi di gas serra.

Traduzione: Impedire al cambiamento climatico di peggiorare.

Quando le persone parlano di “mitigazione” spesso si concentrano sui combustibili fossili – carbone, petrolio e gas naturale – usati per produrre elettricità e far funzionare automobili, autobus e aerei. I combustibili fossili producono gas serra, compreso il biossido di carbonio. Quando questi gas vengono rilasciati, indugiano nell’atmosfera. Quindi intrappolano il calore e riscaldano il pianeta.

Alcuni modi per mitigare il cambiamento climatico includono l’uso dell’energia solare ed eolica invece delle centrali elettriche a carbone; rendere gli edifici, gli elettrodomestici e i veicoli più efficienti dal punto di vista energetico in modo che utilizzino meno elettricità e carburante; e progettare città in modo che le persone debbano guidare di menoProteggere le foreste e piantare alberi aiuta anche perché gli alberi assorbono i gas serra dall’atmosfera e li rinchiudono.

2. Adattamento

Definizione IPCC: nei sistemi umani, il processo di adattamento al clima attuale o previsto e ai suoi effetti, al fine di moderare il danno o sfruttare opportunità vantaggiose. Nei sistemi naturali, il processo di adattamento al clima reale e ai suoi effetti; l’intervento umano può facilitare l’adattamento al clima previsto e ai suoi effetti.

Traduzione: apportare modifiche per convivere con gli impatti dei cambiamenti climatici.

Il cambiamento climatico sta già avvenendo. Ondate di calore, incendi e inondazioni stanno peggiorando. Le persone dovranno trovare il modo di convivere con queste minacce. Alcune città, ad esempio, stanno piantando alberi per aiutare le persone a rimanere più fresche. Le città costiere potrebbero aver bisogno di dighe per proteggersi dalle inondazioni. Saranno necessarie ulteriori azioni di “adattamento” man mano che il cambiamento climatico peggiora.

3. Rimozione dell’anidride carbonica

Definizione IPCC: i metodi di rimozione dell’anidride carbonica (cdr) si riferiscono a processi che rimuovono la CO2 dall’atmosfera aumentando i pozzi biologici di CO2 o utilizzando processi chimici per legare direttamente la CO2. Il cdr è classificato come un tipo speciale di mitigazione.

Traduzione: Eliminare l’anidride carbonica dall’aria.

La quantità di anidride carbonica nell’aria è in aumento da molti anni. Nel 2019 ce n’era il 50% in più rispetto alla fine del 1700. Piantare alberi e ripristinare le praterie può rimuovere l’anidride carbonica dall’aria. Esistono anche tecnologie di rimozione dell’anidride carbonica che la immagazzinano nel sottosuolo o nel cemento, ma sono nuove e poco utilizzate.

 

Un grafico delle concentrazioni di CO2 basato su ricostruzioni di carote di ghiaccio e osservazioni moderne
I livelli di anidride carbonica nell’aria sono aumentati rapidamente negli ultimi 70 anni. NOAA

4. Carbon neutral (neutrale sotto il profilo delle emissioni di carbonio)

Definizione IPCC: la neutralità del carbonio si ottiene quando le emissioni di CO2 di origine antropica sono bilanciate a livello globale dalle rimozioni di anidride carbonica di origine antropica in un periodo specifico. La neutralità del carbonio viene anche definita emissioni nette di anidride carbonica pari a zero.

Traduzione: nessuna aggiunta di anidride carbonica netta nell’aria. Questo non deve significare che non puoi aggiungere anidride carbonica. Significa che se aggiungi anidride carbonica nell’aria elimini la stessa quantità.

L’IPCC avverte che il mondo deve essere carbon neutral entro il 2050 per evitare una grave crisi climatica. Ciò significa utilizzare sia la “mitigazione” per ridurre la quantità di anidride carbonica aggiunta all’aria sia la “rimozione dell’anidride carbonica” per eliminare l’anidride carbonica dall’aria.

5. Punto di svolta

Definizione IPCC: un livello di modifica delle proprietà del sistema oltre il quale un sistema si riorganizza, spesso bruscamente, e non ritorna allo stato iniziale anche se i fattori determinanti della modifica vengono ridotti. Per il sistema climatico, si riferisce a una soglia critica quando il clima globale o regionale cambia da uno stato stabile a un altro stato stabile.

Traduzione: Quando è troppo tardi per fermare gli effetti del cambiamento climatico.

Uno dei punti critici più discussi riguarda il crollo della calotta glaciale dell’Antartide occidentale. Alcune ricerche suggeriscono che potrebbe aver già iniziato a verificarsi. La sola Antartide occidentale detiene abbastanza ghiaccio per aumentare il livello del mare in tutto il mondo di circa 3,5 metri. Se tutti i ghiacciai e le calotte glaciali si sciolgono, il livello del mare finirà per aumentare di circa 70 metri.

6. Transizione senza precedenti

Definizione IPCC per “transizione”: il processo di passaggio da uno stato o condizione a un altro in un determinato periodo di tempo. La transizione può riguardare individui, aziende, città, regioni e nazioni e può essere basata su cambiamenti incrementali o trasformativi.

Traduzione: fare grandi cambiamenti insieme per fermare il cambiamento climatico, in un modo mai visto prima.

Nel 2015, i paesi di tutto il mondo hanno deciso di cercare di evitare che il pianeta si riscaldi di oltre 1,5 gradi Celsius. Tra le maggiori fonti di riscaldamento globale ci sono le centrali elettriche a carbone. Spostare rapidamente il mondo verso le energie rinnovabili, come l’energia eolica e solare, sarebbe una transizione senza precedenti. Senza grandi cambiamenti, il cambiamento climatico potrebbe rendere il mondo invivibile.

7. Sviluppo sostenibile

Definizione IPCC: sviluppo che soddisfa i bisogni del presente senza compromettere la capacità delle generazioni future di soddisfare i propri bisogni ed equilibra le preoccupazioni sociali, economiche e ambientali.

Traduzione: Vivere in un modo che sia positivo per le persone che vivono oggi e per le persone in futuro.

Le Nazioni Unite hanno condiviso “obiettivi di sviluppo sostenibile”. Questi obiettivi mirano ad aiutare i paesi a crescere in modi salutari sia per le persone che per l’ambiente. La produzione di più anidride carbonica di quella che il pianeta può gestire è un esempio di sviluppo insostenibile che sta causando il cambiamento climatico .

8. Cambiamento improvviso

Definizione IPCC: il cambiamento climatico improvviso si riferisce a un cambiamento su larga scala nel sistema climatico che si verifica nell’arco di pochi decenni o meno, persiste (o si prevede che persista) per almeno alcuni decenni e provoca sostanziali interruzioni nei sistemi umani e naturali.

Traduzione: Un cambiamento climatico che avviene molto più velocemente del normale.

Il nostro mondo sta cambiando rapidamente a causa del cambiamento climatico. Gli incendi infuriano in alcune parti degli Stati Uniti occidentali che un tempo erano troppo umide per bruciare . Le barriere coralline stanno morendo mentre l’oceano si sta riscaldando . Questi cambiamenti non sarebbero avvenuti così rapidamente – o per niente – se non fosse stato per il cambiamento climatico.

Fonte: The Conversation

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.