time 2020

“Time” cancella il 2020 in copertina: “Il peggior anno di sempre”

News
Condividi

Time” cancella il 2020 in copertina: “Il peggior anno di sempre” – “Questa è la storia di un anno che non vorrai mai rivedere”, è l’incipit del numero in edicola il 14 dicembre con la copertina del magazine sotto un grande 2020 cancellato da una X.

Secondo un editoriale di Stephanie Zacharek, si tratta del peggior anno vissuto dalla maggior parte di tutti noi, perché bisogna avere 100 anni per ricordarsi della Grande Guerra e l’epidemia di spagnola, almeno 90 per la Grande Depressione e 80 per la Seconda guerra mondiale.

Zacharek, che si occupa di critica cinematografica, sottolinea che “se il 2020 fosse un film distopico, lo avremmo interrotto dopo 20 minuti”. Infatti non solo il 2020 è un anno segnato “da una ricorrenza di disastri ecologici che confermano fino a che punto abbiamo distrutto la natura, un’elezione contestata con argomenti fantasiosi” e naturalmente il coronavirus, ma è anche “tristemente banale e scialbo”. E soprattutto, “l’anno che si sta per chiudere è stato segnato da un “virus che ha avuto origine, forse, da un pipistrello, che ha sconvolto le vite di praticamente tutti sul pianeta ed ha ucciso circa 1,5 milioni di persone in tutto il mondo”.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *