Belfast

“Belfast”, un atto d’amore nostalgico e appassionato

The show must go on
Condividi

Belfast è un film del 2021 scritto e diretto dal candidato premio Oscar Kenneth Branagh.
È il 1969 quando la città di Belfast, nell’Irlanda del Nord, inizia a essere travolta dai troubles, il conflitto trentennale nordirlandese tra la maggioranza protestante e i cattolici, all’epoca demograficamente in minoranza, che causò una massiccia migrazione verso l’Inghilterra e altri Paesi.

Buddy è un bambino di famiglia protestante che vive in un quartiere misto. Non ha motivi per odiare o combattere le persone con cui convive o studia. Le sue giornate sono fatte di una leggerezza che cerca con fatica di nascondere la drammaticità della Storia in divenire. Che significato ha la violenza quando hai solo nove anni? Dalla scrittura vivace, elevato da performance attoriali indimenticabili e dalla scelta di girarlo in bianco e nero, Belfast è il racconto semiautobiografico del regista Kenneth Branagh, che recuperando i propri ricordi compone un atto d’amore nostalgico e appassionato alla propria città.

Fonte: The Vision

Guarda il trailer:

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.