Armocromia: trova i colori che ti donano di più

Guide & Utili
Condividi

Dobbiamo essere attenti ai colori che indossiamo, perché se sono quelli giusti accrescono la nostra bellezza naturale, ma se sono sbagliati generano l’effetto contrario. Ecco l’armocromia.

Il problema è che esistono circa 90 milioni di sfumature, perciò è difficile trovare quelli che risaltano meglio le nostre caratteristiche estetiche.

Per non sbagliare, accorre in nostro aiuto l’Armocromia una vera scienza del colore che in base alla combinazione di pelle, occhi e capelli definisce una tabella perfetta di tonalità adatte a ciascuno di noi.

Ogni palette corrisponde ad una stagione e i fattori fondamentali da analizzare per scoprire la propria stagione sono quattro:

il Sottotono: corrisponde alla temperatura che emaniamo cioè calda o fredda;

il Valore: chiaro, medio o scuro;

il Contrasto: il mix di pelle-occhi-capelli;

l’Intensità: forte o attenuata;

Un metodo più semplice per determinare a quale stagione apparteniamo può essere fare questo test:

posizionati davanti a uno specchio e accosta al tuo viso un pezzo di stoffa arancione e poi fucsia, cosa noti?

A: con l’arancione il viso si illumina e con il fucsia si ingrigisce

B: con il fucsia il viso si illumina e con l’arancione si ingrigisce

Come reagisce la tua pelle all’esposizione solare?

A: Ti abbronzi facilmente e non ti scotti mai;

B: Hai bisogno di fattori di protezione alti e non diventi mai scura, al massimo dorata.

Dopo uno sforzo fisico, cosa accade alla tua pelle?

A: Non subisce alcuna alterazione del colorito;

B: Si arrossa o presenta chiazze su guance, décolleté e orecchie.

Se hai risposto principalmente A, allora avrai sicuramente un sottotono caldo, quindi le tue stagioni sono Primavera o Autunno, dipende se sei chiara o scura.

Se hai risposto principalmente B, invece, avrai un sottotono freddo, quindi le tue stagioni sono Estate, se sei chiara, o Inverno se scura.

Una volta individuata la stagione, basterà valorizzare il proprio aspetto utilizzando le palette più attinenti, e il gioco è fatto!

INVERNO toni freddi e intensi

ESTATE toni freddi e delicati

PRIMAVERA toni caldi e delicati

AUTUNNO toni caldi e intensi

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.