undoing nicole kidman hugh grant

Nicole Kidman e Hugh Grant in un family drama un po’ thriller

The show must go on
Condividi

Lei psicanalista, lui oncologo pediatrico. Un figlio e una bella casa a Manhattan. Poi un violento omicidio e il peso di verità mai dette travolgeranno le loro vite. Arriva su Sky, la serie con un cast hollywoodiano e l’esordio oltreoceano di Matilda De Angelis.

The Undoing (sottotitolo, “Le verità non dette”), miniserie in 6 puntate, su Sky Atlantic e su Now TV a partire dall’8 gennaio.

Il mistero profondo e nascosto – tutto da scoprire fino all’ultima puntata – della nuova miniserie The Undoing è racchiuso nel suo sottotitolo: “Le verità non dette”.  La miniserie, composta da sei episodi di un’ora ciascuno, racconta la storia di una terapista newyorkese di successo, sposata con un rispettato oncologo pediatrico (lei è Kidman, lui è Grant), che vivono un’invidiabile vita nell’Upper East Side di New York, fino a quando «un violento omicidio e delle inquietanti rivelazioni sconvolgeranno il loro destino e il peso di verità non dette creerà delle crepe profonde nella loro storia». Sky ne parla come di un «family drama con atmosfere da thriller psicologico».

Family drama che si tinge di giallo con sfumature da thriller psicologico, si tratta di uno degli appuntamenti televisivi più attesi e discussi dell’anno, già cult ancora prima di essere trasmesso, sicuramente grazie al peso specifico degli attori superstar coinvolti. Del cast stellare fanno infatti parte anche Donald Sutherland (che impersona Franklin Reinhart, padre di Grace nonché ricco e potente magnate newyorkese), Édgar Ramirez (nel ruolo di Joe Mendoza, scrupoloso detective del NYPD) e la “nostra” Matilda De Angelis (al suo esordio oltreoceano) che interpreta Elena Alves, una giovane artista che entra nella cerchia di amicizie di Grace mentre pianifica una raccolta fondi per la prestigiosa scuola frequentata dai loro figli.

Firmata HBO, la serie è stata creata da David E. Kelley – dietro al successo di Ally McBeal e Big Little Lies, che gli è valso un Emmy Award – è stata prodotta dalla stessa Kidman e diretta dalla regista danese Susanne Bier (già premio Oscar nel 2011 per il film In un mondo migliore).

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *