Lavora per 12 mesi in Costa Rica con visto da nomade digitale

Travel
Condividi

Il Costa Rica ha recentemente approvato una legge per concedere visti ai nomadi digitali. Il visto consente ai cittadini stranieri e alle loro famiglie di vivere e lavorare lì per almeno un anno, il tutto godendo dello stile di vita disinvolto “Pura Vida” del paese e di una vasta gamma di vantaggi.

Diversi paesi in seguito alla pandemia hanno introdotto visti speciali per i lavoratori a distanza affinché più persone avessero l’opportunità di diventare nomadi digitali internazionali. Georgia, Estonia e Aruba hanno recentemente introdotto tali visti, e ora il Costa Rica sta entrando nella tendenza concedendo visti a visitatori internazionali che desiderano svolgere il loro attuale lavoro dal paese centroamericano. Rende più facile per loro rimanere lì per un anno, con l’opzione di estenderlo a due anni.

“Il nomade digitale utilizza servizi, consuma cibo, fa acquisti, utilizza i trasporti e assume persone: tutto questo genera più occupazione e crescita nel paese”, ha affermato il presidente del Costa Rica Carlos Alvarado in una nota.

La legge è stata firmata l’11 agosto e, sebbene alcuni dettagli debbano ancora essere confermati, è probabile che le persone saranno in grado di richiedere il visto per nomadi digitali nel giro di poche settimane.

Per saperne di più, Lonely Planet

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *