Covid e Pfizer: ritardare la seconda dose aumenta la risposta immunitaria

News
Condividi

Le persone anziane che hanno aspettato 11-12 settimane per la loro seconda iniezione hanno avuto livelli di picco di anticorpi più elevati di quelli che hanno aspettato solo 3 settimane

Ritardare la seconda dose del vaccino Pfizer-Biontech Covid-19 potrebbe aumentare le risposte agli anticorpi nelle persone di età superiore agli 80 anni. I ricercatori hanno esaminato 175 over-80s, alcuni dei quali erano soggetti alla controversa decisione del Regno Unito alla fine del 2020 di aumentare la distanza tra le dosi a 11-12 settimane per dare a più persone una protezione parziale da un’iniezione.

I livelli di picco degli anticorpi erano 3,5 volte più alti in coloro che hanno aspettato 12 settimane per il loro richiamo rispetto alle persone che hanno aspettato solo 3 settimane. I risultati sono rassicuranti, ma sono specifici del vaccino Pfizer, e la saggezza di ritardare le seconde dosi dipende da quali varianti potrebbero circolare.

Qui l’articolo completo.

(tradotto da Nature)

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *