Arriva anche in Italia Pluto Tv, la piattaforma streaming gratuita

The show must go on
Condividi

Sempre più piattaforme streaming: è questo il destino del nostro panorama d’intrattenimento. L’ultima novità in ordine di tempo sarà rappresentata da Pluto Tv, che farà il suo debutto il 28 ottobre in Italia. Si tratta del servizio streaming gratuito, lineare e con pubblicità del gruppo ViacomCbs, che arriverà da noi dopo aver già riscontrato successi, oltre che negli Stati Uniti e in Sudamerica, anche in Regno Unito, Francia, Germania e Spagna.

A differenza di offerte omologhe come quelle di Netflix o Prime Video, Pluto Tv non prevede abbonamenti e si sostiene con gli spot che si frappongono alla visione e funziona soprattutto attraverso canali tematici: non è quindi un on demand puro, ma permette di seguire programmazioni dedicate ai propri generi preferiti.

L’offerta di Pluto Tv

L’offerta iniziale di Pluto Tv si articolerà infatti 40 canali dedicati ai più svariati generi, dai film alle serie passando per reality show, programmi per bambini, trasmissioni factual e lifestyle e così via. Fra questi canali ci saranno Pluto Tv Azione, dedicato ai prodotti più adrenalinici, e poi Pluto Tv Cinema ItalianoPluto Tv Drama e Pluto Tv Real Life, oltre ad altri spazi dedicati ai ragazzi, al gaming, agli sport estremi.

Un’offerta, questa, che si espanderà di mese in mese con nuovi canali. I contenuti pescheranno dalle library di ViacomCbs (gruppo che comprende marchi come Paramount, Mtv, Comedy Central e così via) ma anche da partner come Lionsgate, l’italiana Minerva Pictures e ancora KidsMe, Banijay Rights e Cineflix Rights

Quando l’abbiamo lanciato nel 2014 negli Stati Uniti, nessuno credeva nel suo successo perché è un prodotto lineare nell’era dell’on demand e gratuito nell’era degli abbonamenti“, ha dichiarato Olivier Jollet, vicepresidente e general manager di Pluto Tv International, “ma noi siamo dei pionieri in un nuovo modo di intendere lo streaming“. I risultati oltreoceano e anche altrove sono stati incoraggianti e a oggi è presente in 25 paesi con più di 52 milioni di utenti attivi al mese in tutto il mondo.

Soprattutto funziona la sinergia fra questo servizio e l’altra piattaforma lanciata di recente sempre da ViacomCbs, Paramount+. Quest’ultimo è un vero e proprio servizio di streaming on demand, che fra l’altro farà il suo debutto in Italia nel corso del 2022 grazie agli accordi con Sky, la cui divisione advertising Sky Media curerà anche parte della distribuzione pubblicitaria di Pluto Tv.

Fonte: Wired

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *