Succede sempre qualcosa di meraviglioso di Gianluca Gotto

⁣Succede sempre qualcosa di meraviglioso di Gianluca Gotto

Culture
Condividi

Succede sempre qualcosa di meraviglioso (Mondadori, 2021) – La vita è una sorpresa continua: Gianluca Gotto ci dona un libro che incita alla speranza e a non arrendersi.

La vita è una continua sorpresa. Davide è un ragazzo come tanti: un lavoro normale, una vita tranquilla; qualche scossone, nulla che nessuno di noi non abbia mai provato. E una costante: il nonno. Si sentono sempre per telefono, per Davide è come una guida. Poi, un brutto giorno, il nonno muore, lasciando a Davide tanti insegnamenti e un vuoto nel cuore. E anche un po’ di soldi, da usare per andare in Vietnam a trovare un suo vecchio amico. Un amico che nessuno, in famiglia, ha mai sentito.

Il fatto è che il nonno, negli ultimi tempi, era malato e il cervello andava in pappa, di tanto in tanto. Eppure Davide è convinto che, dietro quella strana richiesta, ci sia qualcosa di più. Così parte, lancia in resta, verso uno scenario che non conosce affatto. Che quasi nessuno di noi conosce, se escludiamo libri o film.

Giunto sul posto si mette in cerca di Guilly, il fantomatico amico. Purtroppo non riesce a trovarlo. Forse la malattia del nonno aveva avuto ragione su di lui? Poi, all’improvviso, Guilly salta fuori, come dal nulla. Esiste, ed è vivo e vegeto.

Davide vorrebbe sapere qualcosa di più sul nonno, e Guilly decide di accontentarlo. A una condizione, però: dovranno fare un viaggio insieme. Un viaggio che dirà molte cose, a Davide. Sul nonno, certo. Ma soprattutto su se stesso…

Con Succede sempre qualcosa di meraviglioso (Mondadori, 2021) Gianluca Gotto ci dona un libro che incita alla speranza e a non arrendersi.

Parole che potranno sembrare scontate, ma che, in fin dei conti, chiedono soltanto d‘essere ascoltate e comprese.

Un libro dedicato a chi ha fatto del cinismo la propria regola di vita, un ottimo modo per cambiare idea o, perlomeno, di leggere le cose da un diverso punto di vista.

Pagine sincere, pagine che non vogliono insegnare nulla, ma che racconteranno una storia che colpirà dolcemente e prepotentemente al tempo stesso.

Un libro che potrà apparire semplice, ma che potrebbe nascondere qualche bella sorpresa. Si dice sempre che tentar non nuoce, quindi perché non dargli una possibilità?

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *