Paolo Sorrentino

⁣È stata la mano di Dio: terminate le riprese del nuovo film di Paolo Sorrentino

The show must go on
Condividi

Su Instagram Paolo Sorrentino ha annunciato la fine delle riprese del suo nuovo film prossimamente disponibile su Netflix. La data del 2 novembre informa che le riprese del film “È stata la mano di Dio”, sono terminate. “Grazie di cuore a tutta la mia meravigliosa, infaticabile, indimenticabile troupe”, si legge nella didascalia.

Nel cast troviamo Toni Servillo, che per la sesta volta, quindi, torna a collaborare con il regista. Non esistono al momento dettagli sul suo ruolo e più in generale sulla storia. Il progetto è stato descritto come un “film intimo e personale”.

Lo scorso luglio Sorrentino aveva dichiarato: “È stata la mano di Dio è, per la prima volta nella mia carriera, un film intimo e personale, un romanzo di formazione allegro e doloroso”.

È il film più personale del regista Premio Oscar per “La grande bellezza” e infatti racconta a Gianmaria Tammaro per La Stampa: “Questo è un film sulla mia adolescenza, su quello che ho vissuto. L’ho scritto per i miei figli, per provare a spiegare perché sono sempre così schivo e silenzioso”. Ma non sarà un film autobiografico: “Non ci sono riferimenti evidenti. C’è l’unione di esperienze personali, di racconti inventati e di altri che ho sentito”. E sulla città di Napoli: “Bellissima. Ma forse è bellissima così, a piccole dosi. C’è una vitalità che, francamente, non ricordavo. L’ho riscoperta da straniero. Si sente come una necessità di volersi bene. E poi Napoli è il miglior luogo di vacanza del mondo”.

Paolo Sorrentino ha scelto Roccaraso e Castel di Sangro in Abruzzo, come location, per alcune scene del film.Il regista conserva un rapporto particolare con Roccaraso, dove si recava da bambino, per le vacanze invernali. In questa località, persero la vita i suoi genitori, Concetta Romano e Salvatore Sorrentino, a causa di una fuga di gas, che si sprigionò nell’abitazione. Lui aveva 16 anni e si salvò, perché stava seguendo il Napoli in trasferta, Empoli-Napoli, con Diego Armando Maradona, il suo idolo. Da qui, la trama del film.

Fonte: ScreenWEEK.it

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.